Tortini di banana

Tortini di banana

Un dessert delizioso e veloce da preparare con quel che avanza in cucina.

Numero porzioni: per 4 persone

Tempo 5-10 min.: preparazione 35-40 min.: cottura

Ingredienti

  • 260g di banane mature (ca. 3)
  • 120g di scaglie di cocco
  • 120g di pistacchi, macinati o tritati finemente
  • 80ml di sciroppo d’acero
  • 1 ½ cucchiaino di cannella macinata
  • 50g di zucchero di fiori di cocco
  • 10g di grasso di cocco

Preparazione

Preriscaldare il forno a 160 gradi. Mescolare le banane, le scaglie di cocco, i pistacchi macinati, lo sciroppo d’acero e la cannella in una ciotola fino a ottenere un composto omogeneo. Ungere la tortiera (uno stampo rotondo o una teglia rettangolare) e foderarla con la carta da forno. Versare il composto e distribuirlo uniformemente fino ad un’altezza di circa 1,5-2 cm. Cospargervi sopra lo zucchero di fiori di cocco e cuocere in forno per 35-40 minuti.

A cottura ultimata, togliere il dolce dal forno e lasciarlo raffreddare. Sformare il dolce e, se necessario, passare un coltello lungo il bordo in modo che si stacchi completamente dallo stampo o dalla teglia. Se si è scelto di utilizzare una teglia rettangolare, il dolce può essere tagliato nel modo preferito, a cubetti o a strisce.

Suggerimenti: le banane mature o anche ipermature sono ideali per preparare deliziosi snack in modo semplice e veloce. Quella che vi proponiamo è una ricetta base, non esistono regole fisse. Al posto dei pistacchi e delle scaglie di cocco si possono utilizzare 240 g di mandorle tritate, oppure si può scegliere di omettere i pistacchi e preparare il dolce solo con le scaglie di cocco. Con questa ricetta è possibile sperimentare diverse varianti. In genere va bene qualunque tipo di frutta secca a guscio. Se non si hanno a disposizione delle noci macinate, si possono prendere delle noci intere e tritarle finemente con un mixer. Non importa se rimangono pezzi grossolani, purché la quantità di noci tritate sia sufficiente per legare bene il composto.

Al posto dello zucchero di fiori di cocco, ovviamente, si può scegliere qualsiasi altro tipo di zucchero. Lo sciroppo d’acero si può sostituire con quello di dattero, con l’agave o con il miele, mentre al posto della cannella si può utilizzare, ad esempio, dello zucchero vanigliato, del pepe di Cayenna o della curcuma. Anche la frutta essiccata è ottima: basta tagliarla in piccoli pezzi e aggiungerla al composto.

Chi lo desidera può ricoprire il dolce con una glassa (guarnizione) preparata con del buon grasso di cocco. Per questo occorre montare leggermente il grasso di cocco e dolcificarlo, ad esempio, con dello sciroppo di fiori di cocco o sciroppo d’acero, e poi spalmarlo sul dolce sfornato prima di tagliarlo. Per rendere più scenografica la presentazione ed esaltare la sua consistenza cremosa al palato, si può cospargere la torta con un po’ di scaglie di cocco e pistacchi tritati.

Questa ricetta, secondo noi, è davvero fantastica, soprattutto quando si hanno avanzi nella dispensa. In poco tempo si può preparare un dolce buono e sano. Le strisce sono un formato particolarmente consigliabile, perfetto per accompagnare una tazza di caffè o di tè. Chiuse ermeticamente, si conservano fino a 3 giorni.

Trovate altre informazioni sulla squadra nazionale svizzera dei cuochi su: hotelgastrounion.ch/it/societa-svizzera-dei-cuochi/